Cipro: cittadinanza agevolata per investitori esteri

cipro cittadinanza agevolataIl governo cipriota modifica i criteri previsti dalla legislazione interna in base ai quali può essere concessa la cittadinanza agevolata a coloro che effettuano nel Paese investimenti di una certa entità. Il provvedimento, approvato nel mese di settembre 2016, si inserisce nell’ambito delle politiche interne di Cipro che già dal 2011 adotta diverse misure volte ad attirare investitori nell’Isola e consente agli stranieri che possiedono determinati requisiti di richiedere e ottenere la cittadinanza in via agevolata.

Secondo le nuove disposizioni, lo straniero che intende richiedere la cittadinanza agevolata non deve aver riportato condanne penali, deve essere già titolare di un permesso di residenza a Cipro, deve possedere un bene immobile adibito a residenza di valore pari ad almeno 500’000 euro e deve soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Deve aver effettuato investimenti diretti a Cipro per almeno 2’000’000 euro volti all’acquisizione o allo sviluppo di progetti immobiliari (di natura residenziale, commerciale, turistica o nell’ambito di altre infrastrutture). Non tutte le operazioni aventi ad oggetto terreni si qualificano per tale condizione, ma sono previste alcune limitazioni.
  • Deve aver acquisito o costituito o detenuto partecipazioni in società situate a Cipro e ivi operative, con un investimento minimo di 2’000’000 euro. Si richiede che le entità societarie in questione abbiano una una presenza tangibile e abbiano svolto un’attività sostanziale nel territorio della Repubblica, avendo alle proprie dipendenze almeno 5 cittadini ciprioti o di altro stato membro dell’Unione europea che abbiano risieduto legalmente a Cipro per un periodo continuativo minimo di 5 anni.
  • Deve aver effettuato investimenti per almeno 2’000’000 euro in fondi di investimento alternativi, o in titoli di società quotate a Cipro che svolgano un’attività economica sostanziale a Cipro.
  • Può combinare variamente i criteri sopra citati purché l’investimento complessivo minimo sia pari a 2’000’000 di euro. Così, un potenziale richiedente potrebbe qualificarsi per l’acquisto della cittadinanza agevolata se – in possesso degli altri requisiti – acquistasse obbligazioni governative della repubblica di Cipro di ammontare pari a 500’000 euro e un immobile di valore pari a 1’500’000 euro.

Le nuove disposizioni prevedono anche un’agevolazione per i genitori dell’investitore straniero richiedente. Anch’essi potranno richiedere la cittadinanza in modo agevolato se sono proprietari di un immobile residenziale a Cipro del valore minimo di 500’000 euro.

Si ricorda che Cipro è Stato membro dell’Unione europea. L’acquisto della cittadinanza dell’Isola consente allo straniero richiedente di ottenere anche la cittadinanza dell’Unione e godere quindi dei vantaggi collegati a tale status.